Spugna magica: un’alleata nella pulizia quotidiana

Le spugne magiche, conosciute anche con il nome di gomme magiche, sono un particolare tipo di strumento per la pulizia, realizzate in un esclusivo materiale pulente, ovvero la schiuma di melammina policondensata con formaldeide. Tale materiale necessita di un processo specifico che consente di ottenere il prodotto acquistabile sul mercato. Va, infatti, essiccata, triturata e successivamente sottoposta ad un trattamento termico.

Una volta bagnata questa speciale spugna rettangolare, essa acquisisce morbidezza ed elasticità (da asciutta, infatti, ha una consistenza più rigida) e delle particolari proprietà pulenti dovute alla grana sottile ma ruvida, che consente una pulizia profonda ma al contempo delicata di diverse superfici, senza l’ausilio di agenti pulenti.

Perché utilizzare le spugne magiche?

Questa tipologia di spugna ha la particolarità di non perdere il suo colore bianco: ciò è dovuto dal fatto che essa agisce come una vera e propria gomma da cancellare, infatti si consuma con l’utilizzo invece di macchiarsi. Ed è per questo motivo che è molto soggetta all’usura ed è facile consumarla se si utilizza con costanza.

Ma quali sono i vantaggi dell’utilizzo di questa spugna, e perché è preferibile utilizzarla rispetto ad una spugna tradizionale? In primo luogo, si tratta di un prodotto versatile che consente l’utilizzo su più superfici senza dover cambiare il tipo di spugna a seconda dell’oggetto da pulire. Da bagnata, rimuove le macchie più ostinate, ma utilizzandola da asciutta è possibile sfruttarla anche per la rimozione della polvere. Secondo punto, scegliendo le gomme pulenti si fa una scelta maggiormente ecologica, sia perché non si utilizzano solventi, sia perché sono inutilizzabili solo quando si consumano, ed in questo modo si riducono i rifiuti. Grazie a queste spugnette si risparmia tempo e fatica, sia per le pulizie domestiche che quelle professionali.

In più, è possibile acquistarle ad un prezzo molto conveniente anche sul web ed in confezioni multipack. Solitamente il prezzo di vendita sul mercato è di circa un euro al pezzo, ovviamente variano a seconda delle marche e della dimensione. Prezzi più convenienti si possono ottenere acquistando più pezzi: confezioni da circa 50 spugnette si trovano a qualche decina di euro.

Modalità di utilizzo

Si tratta di un prodotto universale, ed occorre semplicemente scegliere la misura più adatta per poterla utilizzare in comodità. Per poter pulire le superfici, basta bagnare la spugnetta, strizzarla per rimuovere l’acqua in eccesso con delicatezza per evitare che possa strapparsi. Successivamente occorre scegliere cosa pulire.

Si passa dalla rimozione di piccoli graffi e macchie dalle scarpe, compresa la suola, ai residui di cibo e macchie di liquido sui divani in diversi materiali; oppure è possibile pulire mobili, sia da interno che da esterno. Da non sottovalutare la possibilità di utilizzo per i bagni, i lavandini, le fughe delle piastrelle, i metalli (anche preziosi), i piani cottura. Questo tipo di spugna, infatti, rimuove dalle tracce di calcare e di muffa ai residui di adesivi e disegni dei bambini sulle superfici lavabili.

L’unica accortezza è quella di non utilizzarle su superfici particolarmente delicate, tra le quali superfici laccate, acciaio inox o verniciate, rame, carrozzerie delle auto.

Comments

No comments yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.